Collezioni OnlineMuseo Gregoriano EtruscoSala XII

Coperchio in bucchero figurato, seconda metà VI sec. a.C., inv. 15594

Visita virtuale di questa sala

Il fregio è parte della decorazione del tempo di Giulio III (1550-55), eseguita da Daniele da Volterra e allievi. E' esposto in questa piccola sala il nucleo principale della collezione archeologica raccolta, nella seconda metà del XIX secolo, da Bonifacio Falcioni di Viterbo ed acquistata per i Musei Vaticani da Leone XIII (1878-1903) nel maggio del 1898. Il contenuto delle vetrine è un tipico spaccato di una collezione privata ottocentesca, dove erano raccolti, indiscriminatamente e senza particolari criteri logici, reperti archeologici tra loro eterogenei: i più antichi vasi d'impasto di età protovillanoviana e della prima età del ferro, insieme a buccheri, ceramica dipinta attica ed etrusca, manufatti in bronzo (vasi, statuette, ecc.), materiale votivo e soprattutto oreficerie, sia antiche che moderne.