Antinoo/Osiride
Collezioni OnlineMuseo Gregoriano EgizioSala IIIIl Serapeo e il Canopo di Villa Adriana

Antinoo/Osiride

Da Tivoli, Villa Adriana, Pecile (scavi 1736)
Età adrianea 131-138 d.C.
Marmo bianco
Alt. 241 cm.
inv. 22795

Statua della divinità Antinoo/Osiride in marmo bianco, significante l'Alto Egitto. Le statue del Serapeo del Canopo testimoniano come l'Imperatore Adriano avesse divinizzato il suo favorito Antinoo, morto affogato proprio nel canale detto Canopo che collegava Alessandria al ramo principale del Nilo, attraverso l'assimilazione con Osiride, il dio che muore e che rinasce, a sua volta già associato dai Tolomei a Serapide, divinità della salvezza alessandrina.