Hydria attica a figure rosse
Collezioni OnlineMuseo Gregoriano EtruscoSala XXI

Hydria attica a figure rosse

490 a.C.
ceramica dipinta
alt. cm 58,2
inv. 16568

In una vetrina interamente dedicata al Pittore di Berlino, uno dei più grandi ceramografi attivi ad Atene tra il 500 e il 460 a.C. (così chiamato da una sua anfora ai Musei di Berlino), si può osservare questa hydria con la suggestiva rappresentazione del dio Apollo, seduto sul tripode delfico, in atto di sorvolare il mare. Questo vaso è stato considerato, sin dagli autori degli inventari dell'Ottocento, come uno dei più importanti della collezione vaticana ed è databile nella fase giovanile del ceramografo. La figura è rappresentata isolata, sullo sfondo lucentissimo del vaso, secondo il gusto compositivo peculiare di questo maestro, che predilige soprattutto l'eleganza e l'armonia nelle sue creazioni.