Incoronazione della Vergine, Cristo deposto e Santi
Collezioni OnlinePinacotecaSala VI

Incoronazione della Vergine, Cristo deposto e Santi

L'Alunno
Niccolò di Liberatore, detto
(Foligno 1430 ca. - 1502)
Incoronazione della Vergine, Cristo deposto e Santi, 1466
tempera su tavola
cm. 291 x 280
Inv. 40307

Quest'opera, nota dal luogo di provenienza come polittico di Montelparo (Ascoli Piceno), fu forse eseguita per la chiesa conventuale di Sant'Agostino e poi trasferita nella chiesa di S. Michele Arcangelo in Castello di Montelparo a seguito del terremoto del 1703. Il dipinto è firmato "Nicholas Fulginas" e datato 1466. Fu acquistato da Gregorio XVI (pontefice dal 1831 al 1846) nel 1844. L'autore è Niccolò di Liberatore, detto l'Alunno, artista attivo in Umbria e nelle Marche nella seconda metà del Quattrocento. La complessa composizione, articolata entro una ricchissima cornice gotica, testimonia l'evidente influsso della cultura veneta. Al centro del polittico sono raffigurati l'Incoronazione della Vergine e Cristo deposto fiancheggiati da numerose figure di Santi.