Scuole
ScuoleScuole

I Musei Vaticani costituiscono un tesoro da scoprire in maniera attiva e creativa per la straordinaria ricchezza e varietà delle collezioni che abbracciano tutta la storia dell'umanità, dagli antichi Egizi ed Etruschi ai Greci e Romani, dal Medioevo al Rinascimento fino ad approdare al Contemporaneo, consentendo all'attività didattica di interagire e corrispondere ai programmi scolastici di ogni ordine e grado.

La rinnovata proposta didattica affianca la nuova attività di laboratorio didattico alle consuete Visite Didattiche, ampliando così l'offerta con due tipologie di visite: Visite Didattiche con Laboratorio e Visite Didattiche Animate.
Questo nuovo approccio permetterà agli studenti di coniugare l'esplorazione tematica dei vari settori museali con la rielaborazione creativa in laboratorio delle informazioni acquisite.

Tra le iniziative avviate nell’ambito della Didattica spiccano la collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Roma per la realizzazione del progetto Disegnare ai Musei, e il partenariato con l'Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell'Arte per l’ideazione presso i Musei del Papa di seminari di formazione per insegnanti.

Con l’eccezionale apertura al pubblico delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo, il Palazzo Apostolico diventa, per la prima volta nella storia, accessibile anche alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado che potranno così visitare, con il prezioso ausilio di un’audioguida multilingue, l’area musealizzata de La Galleria dei Ritratti dei Pontefici.

Visite Libere

La proposta si rivolge ai gruppi di studenti delle scuole primarie e secondarie, di primo e secondo grado, che scelgono di visitare liberamente, in compagnia dei loro insegnanti, le collezioni museali e la Cappella Sistina.

Visite Didattiche

Ai gruppi scolastici degli istituti primari e secondari, i MV propongono delle visite didattiche studiate e impostate secondo un metodo che, nel soddisfare le esigenze storico-artistiche e pedagogiche dell'argomento trattato, educa gli studenti alla dimensione della scoperta, dell'ascolto e dell'osservazione. Guidati da operatori didattici museali, i bambini e i ragazzi imparano a confrontarsi con l'opera d'arte attraverso un dialogo aperto che li renda protagonisti di un'esperienza unica, stimolante e coinvolgente.
La ricca e complessa pluralità dei Musei Vaticani consente a ogni scuola di scegliere il percorso di visita desiderato, da quello più standard degli Itinerari generici, a quello più mirato e contestualizzato degli Itinerari specifici.

Visita al Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo

Il Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo apre per la prima volta al grande pubblico. La proposta di visita si rivolge anche ai gruppi di studenti delle scuole primarie e secondarie, di primo e secondo grado (di qualunque provenienza geografica), che possono percorrere liberamente, in compagnia dei loro insegnanti e di un’audioguida multilingue, la nuova area musealizzata de La Galleria dei Ritratti dei Pontefici.
Questa tipologia di visita prevede l’applicazione della speciale tariffa ridotta per le Scuole.

Visite Didattiche Animate

Le Visite Animate sono delle visite guidate che invitano alla lettura tematica di alcuni settori museali.
Già lungo il percorso, gli operatori didattici proporranno agli studenti delle attività creative da svolgersi direttamente nelle sale espositive oggetto dell’approfondimento tematico.
Al termine, gli alunni porteranno a casa le proprie creazioni, mentre gli insegnanti riceveranno una scheda riassuntiva del percorso con le attività svolte.

Visite Didattiche con Laboratorio

Le Visite Didattiche con Laboratorio includono due momenti didattici strettamente correlati.
La prima parte della visita si svolge nelle sale di uno dei Musei proposti; la seconda invece nel laboratorio, dove saranno sviluppati attraverso attività creative e costruttive i concetti affrontati nel corso della visita. A ricordo dell’esperienza vissuta e praticata, ogni alunno potrà portar via quanto creato con le proprie mani, mentre agli insegnanti sarà consegnata una scheda riassuntiva del percorso e delle attività svolte: un utile strumento didattico per quando si rientrerà in classe.