Barbara Jatta è nata a Roma il 6 ottobre del 1962, è sposata con Fabio Midulla dal luglio del 1988 ed è madre di tre figli: Marco, Fabiola e Giorgio.

Si è laureata in Lettere con una tesi in Storia del disegno, dell’incisione e della grafica nel 1986 presso l’Università “La Sapienza” di Roma e, nello stesso ateneo, si è specializzata al corso triennale in Storia dell’Arte nel 1991. Ha intrapreso diversi tirocini di specializzazione all’estero: in Inghilterra, in Portogallo e negli Stati Uniti.
Dal 1981 al 1996 ha collaborato presso l'Istituto Nazionale per la Grafica, lavorando prima in qualità di restauratrice di materiale grafico e poi alla catalogazione dei fondi di disegni, incisioni, xilografie e litografie dell'Istituto.
Dagli anni Novanta ad oggi ha svolto attività di docenza presso diverse istituzioni e corsi di specializzazione.
Dal 1994 al 2016 è stata titolare del corso di Storia delle tecniche e delle arti grafiche presso la facoltà di Lettere dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove dal 2014 è anche membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Pagliara.
Dal 1996 al 2016 è stata Responsabile del Gabinetto delle Stampe della Biblioteca Apostolica Vaticana presso la quale è stata anche Membro delle commissioni Mostre, Accessioni, Acquisti, Editoria e Catalogazioni.
L’8 settembre del 2010 il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Barbara Jatta Curatore delle Stampe presso la Biblioteca Apostolica Vaticana.
Nel 2005 è stata cooptata nel Gruppo dei Romanisti.
Dal 2010 al 2016 è stata membro effettivo dell’Advisory Keepers of Graphic Collections, l’associazione internazionale dei Direttori dei Gabinetto di disegni e stampe.
Dal 2010 è membro del Comitato Scientifico della rivista Grafica d’Arte.
Ha collaborato e organizzato personalmente diverse mostre ed ha partecipato a numerosi progetti editoriali nel campo della storia della grafica e dell’arte.
Dal 2018 è membro del Consiglio Scientifico del Museo del Louvre.
Dal 2019 è membro del Bizot Group, Consiglio che riunisce i Direttori dei Principali Musei del Mondo.
Nel 2019 è stata insignita dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia.
Dal 2020 è membro dell’International Advisory Board del Museo dell’Ermitage.
Nel 2020 è stata insignita da Sua Altezza il Re di Svezia dell’Ordine della Stella Polare.
Nel 2021 è stata insignita del titolo di Officier de l'Ordre des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura francese.

Dopo essere stata nominata, il 15 giugno 2016, Vice Direttore dei Musei Vaticani, dal 1° gennaio 2017 è stata chiamata da Papa Francesco a guidare le collezioni pontificie nel ruolo di Direttore dei Musei Vaticani.