Collezioni OnlinePinacotecaSala VIIPerugino: S. Benedetto, S.Flavia, S. Placido

San Benedetto, inv. 40319

Santa Flavia, inv. 40320

San Placido, inv. 40321

Visita virtuale di questa sala

Perugino
Pietro Vannucci, detto il
(Città della Pieve 1450 ca. - Fontignano 1523)
S. Benedetto; S. Flavia; S. Placido, 1496-99
tempera grassa su tavola
Invv. 40319-40320-40321

I tre pannelli facevano parte della predella di un polittico commissionato nel 1495 per l'altare maggiore della Chiesa di S. Pietro a Perugia al Perugino, che lo iniziò l'anno seguente. L'opera fu poi smontata quando la chiesa venne ristrutturata (1591). Il pannello centrale raffigurava l'Ascensione con i dodici Apostoli, la Vergine e Angeli; sopra di esso compariva Dio in gloria, mentre nella predella erano rappresentati: l'Adorazione dei Magi, il Battesimo di Cristo, la Resurrezione e due pannelli con i Santi protettori di Perugia. Infine sulle basi delle colonne che fiancheggiavano l'Ascensione erano collocati sei pannelli con Santi benedettini tra cui quelli ora conservati in Vaticano: S. Benedetto, fondatore dell'ordine cui appartenevano i monaci che ordinarono l'opera; S. Flavia e il fratello Placido, discepolo di S. Benedetto, martirizzati a Messina durante un'incursione dei Saraceni. Le figure, che ripetono tipi ideali ricorrenti nella produzione del Perugino, sono rese con raffinatezza di colori e minuzia di particolari.