Statue della dea leonessa Sekhmet seduta o stante
Collezioni OnlineMuseo Gregoriano EgizioSala V

Statue della dea leonessa Sekhmet seduta o stante, inv. 22656-22666

Il grande complesso religioso di Karnak comprendeva oltre al Tempio di Amon, anche un recinto sacro meridionale, nel quale era localizzato il Tempio della dea Mut, circondato da un laghetto a forma di mezzaluna dedicato alle attività del culto e alcuni santuari secondari. Nel Tempio di Mut, che fu eretto da Amenofi III, questo faraone dedicò due serie di 365 statue in granito grigio della dea leonessa Sekhmet (equivalente alla stessa Mut), due delle quali, che la ritraggono seduta in trono, sono esposte nell'Emiciclo, mentre otto stanti e assise si trovano nella adiacente terrazza del Nicchione della Pigna. Una testa di una statua della stessa dea con copricapo e ureo è esposta nell'Emiciclo.