Stamnos attico a figure rosse
Collezioni OnlineMuseo Gregoriano EtruscoSala IX

Stamnos attico a figure rosse

già Raccolta Guglielmi
440-430 a.C.
ceramica
alt. cm 44,4
inv. 39562

Nelle tombe etrusche è abbastanza ricorrente la presenza di ceramica greca di importazione, come questo stamnos a figure rosse realizzato in Attica. Sulla faccia principale è raffigurata la partenza di due guerrieri (Teseo, Piritoo?), salutati da una donna e da un vecchio re canuto; sull'altra, due donne supplici rivolte verso un re barbato e calvo. Si tratta dello stamnos eponimo del Pittore Guglielmi, che prende il nome proprio dalla collezione ora esposta in questa sala, denominazione convenzionale di un pittore attico seguace della maniera di Polygnotos e del Pittore di Kleophon, nel corso del terzo venticinquennio del V sec. a.C.