Mater Amazonia
Mater Amazonia

Mater Amazonia

The deep breath of the world

28 ottobre 2019 - 11 gennaio 2020
Museo Etnologico Vaticano Anima Mundi, Musei Vaticani

Lunedì 28 ottobre apre al grande pubblico dei Musei Vaticani la mostra dedicata al cuore verde della Terra: Mater Amazonia. The deep breath of the world.
L’esposizione è la prima ad essere allestita nei rinnovati spazi del Museo Etnologico Vaticano Anima Mundi che la scorsa settimana ha avuto l’onore di essere inaugurato nella sua nuova veste proprio da Papa Francesco. “Mi piace pensare – ha dichiarato il Santo Padre per l’occasione – che quello che oggi inauguriamo non sia semplicemente un Museo, nella sua concezione tradizionale. Infatti ho trovato opportuno il nome che è stato scelto per questa raccolta, così evocativo: Anima Mundi. L’anima del mondo. Penso che i Musei Vaticani siano chiamati a diventare sempre più una “casa” viva, abitata e aperta a tutti, con le porte spalancate ai popoli del mondo intero”.

Non è un caso quindi che Mater Amazonia apra i battenti proprio nei giorni dello svolgimento del Sinodo dedicato a questa complessa regione, così come non è casuale che essa sia stata ospitata in un museo la cui missione è da sempre quella di accogliere le testimonianze artistiche e culturali dei popoli non europei.

I visitatori potranno percorrere un vero e proprio itinerario conoscitivo dell’Amazzonia. Un’esperienza multimediale, immersiva, emozionale attraverso tre “ambienti” della vita quotidiana: la foresta, il fiume, la maloca (cioè la casa comunitaria). In mostra oltre cento oggetti - che si alternano a filmati e scatti fotografici - per raccontare non solo il rapporto tra uomo e ambiente, ma anche l'incontro della fede cristiana con le popolazioni indigene, e come queste abbiano assimilato il Vangelo in tanti aspetti della vita quotidiana. Una mostra quindi che intende sollecitare una riflessione profonda su alcuni grandi temi tanto cari al Pontefice e alle popolazioni native di quelle terre: preoccupazione per la natura, giustizia verso i poveri, impegno nella società. Un modo potente e originale per contribuire, così come nelle intenzioni dello speciale consesso sinodale indetto dal Papa, a sensibilizzare le coscienze di tutti gli uomini di buona volontà davanti ai gravi problemi che stanno attanagliando questa parte del mondo e non solo.