Museums at Work
Museums at Work

Museums at Work

La Danza delle Grazie

“... e il loro sguardo era un soave incanto”

22 settembre 2022
Sala XVII, Pinacoteca

Dal 22 settembre i visitatori dei Musei del Papa avranno il privilegio di poter ammirare, in tutta la sua interezza e ritrovato splendore, il gruppo scultoreo vaticano delle Tre Grazie, eccezionalmente e temporaneamente rimosso dalla sua preziosa nicchia nel Gabinetto delle Maschere (Museo Pio Clementino). La celebre triade marmorea di età romana – realizzata nei primi decenni del II secolo d.C. da un anonimo artista – sarà la protagonista assoluta della mostra “La Danza delle Grazie”, allestita nella Pinacoteca Vaticana (Sala XVII) all’indomani del delicato intervento di restauro coordinato dal Reparto di Antichità Greche e Romane ed eseguito dal Laboratorio Materiali lapidei, in collaborazione con il Gabinetto di Ricerche Scientifiche applicate ai Beni Culturali.

Nell’anno del bicentenario della morte di Antonio Canova (1757-1822), l’esposizione vuole essere altresì un omaggio vaticano al “principe degli scultori” che non solo rivestì il ruolo – su nomina di papa Pio VII – di Soprintendente al Patrimonio Artistico dello Stato e Direttore Generale dei Musei Vaticani, ma fu anche autore di due splendide interpretazioni del motivo iconico delle Tre Grazie: una conservata oggi all’Ermitage di San Pietroburgo, l’altra custodita presso il Victoria & Albert Museum di Londra.

L’evento è stato reso possibile anche grazie al generoso sostegno dei Patrons of the Arts in the Vatican Museums, nelle persone di Mrs. Robin Hambro, Mr. Robert Weinberg & Crowdfunding.